TEATRO X CASA

Teatro Per Casa

+ Scegli le regioni

Regioni Selezionate: Umbria  

46 tentativi di lettera a mio figlio
Ospita questo spettacolo

"La qualità di Morici è spartita in maniera pressoché paritaria tra la brillantezza della scrittura e l’energia dell’espressione, la voce trovata per portarla fuori di sé; una volta fortificato dunque questo nesso stilistico, ora semplice è lasciar cadere nella forma più contenuti possibili, mescolando leggerezza e profondità, sentimenti scomodi e temi difficili" Simone Nebbia, Teatro e Critica

Bim Bum Bang!
Ospita questo spettacolo

Un uomo, il suo potere, la sua creatura. In un passato che non sparisce. La storia di un’ azienda, di una famiglia. Le gloria delle armi e il sorriso di una bambina.

Cuoro "Pop up!"
Ospita questo spettacolo

Cuoro nasce da un blog e dal tentativo di raccontare un punto di vista sul mondo mettendo in luce, attraverso i toni della satira di costume, alcune riflessioni sconnesse, le nevrosi e i paradossi della quotidianità che costellano le vite di ognuno avvitandole tragicomicamente su se stesse. Dall'incontro tra il blog e il teatro nascono una serie di spettacoli, che vanno incontro alla vocazione del blog Cuoro di essere un contenitore ad hoc che possa veicolare di volta in volta contenuti di diversa natura.

Cuttuni e lamé - Trame streuse di una canta storie
Ospita questo spettacolo

La Sicilia e le donne. L’ironia, la leggerezza, la spiritualità, la determinazione e la furbizia, in un racconto teatrale e musicale insieme che incrocia i cantastorie, la melodia e i suoni contemporanei. Il suono antico di voce e marranzano ci conducono, attraverso una selezione di brani originali, figure iconiche e poesie popolari, a comporre il mosaico dell’universo femminile, narrando, con semplice immediatezza, storie piccole piccole che rappresentano la prospettiva di fimmini forti, consapevoli, autoironiche, curiose del mondo, aperte al futuro.

Every brilliant thing - Tutte le cose per cui vale la pena vivere
Ospita questo spettacolo

Il Guardian lo ha definito “The funniest plays you’ll ever seen about depression”(la più divertente commedia sulla depressione mai vista), un controsenso che sintetizza perfettamente l’essenza di questo spettacolo che ripercorre la vita della protagonista attraverso i fallimentari tentativi di suicidio della madre: un “one woman show” in puro stile britannico dove l’interazione con il pubblico regala sempre momenti indimenticabili.

Il mio occhio destro ha un aspetto sinistro
Ospita questo spettacolo

Arriva uno spilungone con baffi, ciuffo laterale e chitarra, apparentemente serissimo, che inizia con perfetto aplomb a emettere suoni e parole folli. La gente rimane per un attimo smarrita, poi inizia a ridere, non smette più, si muore dal ridere. Ma quel gioco di associazioni verbali, quelle concatenazioni assurde di parole hanno una loro fondata intelligenza, un’arguzia evocativa di reale vita vissuta, come nel teatro di Bergonzoni. (Enrico De Angelis, Club Tenco)

Il piccolo guitto
Ospita questo spettacolo

Massimiliano è un bambino di sette anni, silenzioso e timido. Scopre per caso di avere un grande dono: riesce a imitare con molta facilità gli adulti che lo circondano...

Lui e Leila
Ospita questo spettacolo

"C’è complessità nel messaggio che sottende il testo, ma c’è anche tanta leggerezza nella forma attraverso cui esso viene comunicato..." Lucia Medri, Teatro e critica

Tempi maturi
Ospita questo spettacolo

Un monologo che racconta una vita. Realtà e finzione che s’intersecano. Il mondo dello sport e la nostra storia contemporanea. La paura di non farcela e le scorciatoie. Una performance in bilico su dei rulli liberi, il rischio di cadere è costante, la metafora si fa carne.