TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Livia Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioni

12DOMENICAFebbraio

Nella casa Casa Graziosa

Casa Attiva

zona NOVARA

Novara (NO)

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Livia

di e con Silvia Paoli, musiche dal vivo di Francesco Canavese

Durata 60 minuti

Silvia Paoli racconta con semplicità, comicità, ma anche con un'estrema delicatezza il delirio dell'essere donna

Share on Facebook

Casa Graziosa

Città:

Novara (NO)

Zona:

NOVARA

Capienza:

45 persone

Orario Apertura:

21:00

Orario Aperitivo:

Non Specificato
Offerto dalla Casa

Orario Spettacolo:

Non definito

Livia

Sinossi spettacolo:

FacciamoCheIoEroMortaMiDaviUnBacioERivivevo

Due bambini giocano in giardino con delle tartarughine e uno dice all’altro: “Facciamogli fare l’amore!” e l’altro risponde: “Oh, si!.. Ma come le spogliamo?”
Lo spettacolo “LIVIA, facciamo che io ero morta tu eri un principe mi davi un bacio e rivivevo” potrebbe forse essere riassunto solo da questa frase, che racchiude la poesia e l’ironia di un mondo che si scopre facendosi, che nella semplice esperienza delle cose trova la sua contraddizione e la sua bellezza.
Credo che proprio nella normalità, nel quotidiano, si nasconda il segreto, l’originalità e lo stupore che spesso dimentichiamo nel nostro affannarci ad essere originali, ad evitare la banalità.
Avevo bisogno di parlare di donne senza che la protagonista del monologo fosse una vagina o una vedova, un’aspirante suicida o una supereroina.
Livia è una persona normale, fa la maestra in un asilo, non è particolarmente bella né particolarmente brutta, ha una cultura media, è una single che aspetta il Principe Azzurro.
Insomma, niente di nuovo, se non il fatto che Livia la propria quotidianità la racconta a modo suo; ed il suo è un modo comico, poetico e disarmato quando il suo stupore e la sua meraviglia toccano la vita di tutti i giorni, quando la sua sensibilità si incrocia con quella degli altri.
È il nostro mondo, quello delle frasi fatte, dei vestiti alla moda, della paura di essere sbagliati, raccontati da una donna che osserva e vive cercando di stare al passo, ma trovandosi sempre in qualche modo inadeguata rispetto a quello che la socialità le richiede con regole di stile e di comportamento.
In scena un’attrice ed un musicista; le canzoni intersecano la narrazione e diventano quasi un rifugio demodé, lasciano intravedere la verità della protagonista, quel bisogno di intimità e amore che sta nel cuore di Livia. La musica accompagna, commenta e suggerisce, è un linguaggio che affianca la parola, non sottolinea, ma crea, in un dialogo a volte stridente a volte conciliante che non lascia mai soddisfatti, che non appaga, ma apre spazi da riempire con le immagini che ognuno si porta addosso.

Recensioni dello spettacolo

28/02/2017

Da Giovanni e Marina

Visto a: Casa Giovanelli

Il: 28/02/2017

Bellissima interpretazione Giovanni Cancellieri

Voto:

Saluto alla casa: Grazie per l'invito Giovanni e Marina

28/02/2017

Eccezionale

Visto a: Casa Giovanelli

Il: 28/02/2017

Silvia alias Livia è veramente una forza della natura, spumeggiante poliedrica, comica e ironica come solo i fiorentini riescono ad essere. Piacevole anche l'accompagnamento musicale Assolutamente da vedere!!!

Voto:

Saluto alla casa: Grazie per l'ospitalità a presto

28/02/2017

Bello bello bello davvero!!!

Visto a: Casa Giovanelli

Il: 28/02/2017

Spettavolo divertente, coinvolgete e magnetico!

Voto:

Saluto alla casa: Ospiti di casa (bellissima) perfetti! Grazie mille! Cani simpaticissimi!

Mostra altre recensioni