TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Mamma, Piccole tragedie minimali Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioni

05GIOVEDÌMarzo

Nella casa Casa Zio Tallo (stiamo stretti stretti)

Casa Esperta

zona Taranto

Taranto (TA)

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Mamma, Piccole tragedie minimali

di Annibale Ruccello. Regia Roberto Bonaventura. Con Gianluca Cesale

Durata 60 minuti

Quattro donne diverse, di nome Maria, e un attore, da solo, a interpretarle

Share on Facebook

Casa Zio Tallo (stiamo stretti stretti)

Città:

Taranto (TA)

Zona:

Taranto

Capienza:

27 persone

Orario Apertura:

21:00

Orario Aperitivo:

Non Specificato
Offerto dalla Casa

Orario Spettacolo:

Non definito

Mamma, Piccole tragedie minimali

Sinossi spettacolo:

L'autore e lo spettacolo

Ferdinando, Le cinque rose di Jennifer sono i titoli più noti di un autore italiano di culto, Annibale Ruccello, scomparso nel 1986, a soli trent’anni, in un incidente stradale, che spezzò quella che già era una grande carriera di drammaturgo. Il Castello di Sancio Panza propone l’ultimo testo dell’artista campano: Mamma, piccole tragedie minimali, quattro brevi atti unici di Ruccello, interpretati da Gianluca Cesale, con la regia di Roberto Bonaventura.
La lingua parlata dai personaggi di Ruccello, spesso appartenenti alle classi che vivono ai margini sociali, ha un fascino particolare, animato dalla schiettezza del dialetto e dalla parodia dell’italiano televisivo degli anni '80 e racconta piccole tragedie del quotidiano, squallide realtà vissute senza la capacità di scegliere, capire e cambiare. Al centro di tutto è il sentimento della madre che, in un crescendo di follia, assume caratteri inquietanti e violenti in un contesto di apparente comicità che scivola nel grottesco. Quattro donne diverse, di nome Maria, e un attore, da solo, a interpretarle.
I quattro atti unici rappresentano uno dei vertici dell’opera drammatica di Ruccello, rappresentante di quella generazione del “nuovo teatro napoletano” che ha aspirato ardentemente alla creazione di una scrittura scenica, fortemente legata alla realtà, ma al tempo stesso capace di rivelare l’aspetto umoristico e ironico anche all’interno di situazioni tragiche.

Recensioni dello spettacolo

27/06/2015

Mi sono sbellicata dalle risate

Visto a: Casa Elia

Il: 27/06/2015

L'attore è stato bravissimo. Sono morta dalle risate e non so quanto vino ho fatto cadere a terra per via dei raptus di risata che ho avuto. Complimenti, iniziativa spettacolare! Elvira Longo

Voto:

Saluto alla casa: Livio e Mary sono spettacolari e come sempre riescono a sorprenderci con effetti speciali. Il fatto di aver fatto lo spettacolo sotto il portico è stata secondo me una scelta azzeccatissima. Bellissimo, da rifare sicuramente!

27/06/2015

La forza dirompente della scrittura di Ruccello nella rilevante interpretazione di Gianluca Cesale

Visto a: Casa Elia

Il: 27/06/2015

‘Mamma‘ è una raccolta di microdrammi che lascia lo spettatore incredulo e attonito, per la violenza con cui si manifesta partendo da episodi di apparente quotidianità, che nascondono in sè il terrore del disagio domestico. .... Continua a leggere qui: http://www.noteverticali.it/visioni/2015/06/teatroxcasa-le-tragedie-minimali-di-ruccello-interpretate-da-gianluca-cesale/ Luigi Caputo

Voto:

Saluto alla casa: Ottima accoglienza, grazie!

06/03/2015

Prima volta che non si dimentica

Visto a: LA CASA IN CENTRO

Il: 06/03/2015

Bravissimo e fantasioso

Voto:

Saluto alla casa: Trattasi di mio figlio. Ospitalità eccezionale!

Mostra altre recensioni