TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Terra di Rosa Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioni

07DOMENICAAprile

Nella casa Casa Santo

Casa Attiva

Nebbiuno (NO)

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Terra di Rosa

di e con Tiziana Francesca Vaccaro

Durata 75 minuti

La storia di Rosa Balistreri, cantante folk siciliana che negli anni ‘70 è stata tra i grandi protagonisti della riscoperta della canzone popolare. Una donna forte e coraggiosa che con la sua voce ha denunciato e osannato, odiato e amato la terra di Sicilia.

Share on Facebook

Casa Santo

Città:

Nebbiuno (NO)

Capienza:

25 persone

Orario Apertura:

12:00

Orario Aperitivo:

12:00
Offerto dalla Casa

Orario Spettacolo:

13:30

Terra di Rosa

Sinossi spettacolo:

Lo spettacolo nasce dall'incontro con la Cantatrice del Sud, Rosa Balistreri, e la sua storia. Figura decisiva del folk siciliano degli anni '70, Rosa è tra i grandi protagonisti della riscoperta della canzone popolare. Povera e orgogliosa, varcò i confini in cerca di fortuna, imparò a prendere una chitarra in mano e a gridare in faccia a tutti quello che pensava. Cantava nei campi, in mezzo alla terra, sin da piccola Rosa, tra un raccolto e l'altro, mentre suo padre le diceva: "smettila cu stu cantu, i fimmini non cantunu, cantunu sulu i buttani!". Cantava,e il marito la picchiava e gli uomini abusavano di lei. Cantava e cresceva Rosa, nella sua Licata mafiosa e fascista. Cantava di liberazione e rivoluzione, e il suo canto risuonava per tutta la Sicilia, come un urlo. Urlo come racconto, memoria, strumento che disvela ciò che si cela dietro le consuetudini, le violenze quotidiane, la società sorda. Una vita sempre in prima linea, senza cedere mai, scontrandosi e pagando di persona, il suo tempo e le sue regole, ma credendo fermamente nell’amore, crudele ma indispensabile, motore di una vita. "Vogliu spaccari, spaccari li cieli pì fari chioviri, chioviri amuri. "Una donna scomoda e fuori dal suo tempo, perché ne percepiva tutte le contraddizioni, le iniquità, le oppressioni, le discriminazioni di un patriarcato che metteva a tacere le donne, dividendole tra sante e buttane. Donne che esistevano solo in quanto "figlie di" o "mogli di". Rosa che non si è mai adeguata, non ha mai incarnato il ruolo che famiglia e società avevano fissato per lei. Rosa che impara a leggere e a scrivere all’età di 22 anni perché comprende quanto sia importante sapere, per non essere più schiava. Rosa che con la sua voce ha girato il mondo con i piedi sempre ben piantati nella sua terra d’origine, per non perdere mai il contatto con la vita, vita difficile, vita aspra, vita appassionata.

Recensioni dello spettacolo

09/04/2019

Bra vis si ma!

Visto a: Casa Santo

Il: 07/04/2019

In uno spazio angusto si é esibita col corpo,con la voce,con i gesti,con la mimica, ed infine con l'anima e con il cuore,una splendida giovane attrice ,autrice anche del monologo che ha rappresentato.Offrendo sé stessa, Tiziana Vaccaro ha permesso anche a chi non conosceva la folk singer Rosa Balistreri, di incontrarsi con lei in spirito,lacrime e sangue.Con empatia ed emozione.

Voto:

Saluto alla casa: Grazie!accoglienza gentile e simpatica,ha favorito la socializzazione con il brunch variegato e appetibile,declinato fino al dolce finale.

07/04/2019

Ottima scrittura, splendida recitazione

Visto a: Casa Santo

Il: 07/04/2019

La storia di Rosa Balistreri era per me già motivo di grande attrattiva, perché ero una ragazza quando la seguivo e ascoltavo affascinata le sue canzoni. Ma lo spettacolo proposto da Tiziana mi ha comunque sorpreso per l'alto livello narrativo, per la perfetta interpretazione e per la sua travolgente carica emotiva. Ne sono restata così colpita che ho pensato di ospitare il suo lavoro anche a casa mia. Grazie, Tiziana, brava e a presto.

Voto:

Saluto alla casa: grazie! accoglienza calda e perfetta!