TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Post partum Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioni

19SABATOMarzo

Nella casa casa di Fabiola

Casa Attiva

zona Oria (Brindisi)

Oria (BR)

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Post partum

di Betta Cianchini con Sonia Barbadoro

Durata 50 minuti

Tutto quello che gli uomini avrebbero dovuto sapere e che le donne non hanno mai detto

Share on Facebook

casa di Fabiola

Città:

Oria (BR)

Zona:

Oria (Brindisi)

Capienza:

35 persone

Orario Apertura:

21:00

Orario Aperitivo:

Non Specificato
Offerto dalla Casa

Orario Spettacolo:

Non definito

Post partum

Sinossi spettacolo:

SPETTACOLO VINCITORE IV EDIZIONE DONNA MOSTRA DONNA Festival indipendente di Corti Teatrali al Femminile (2011)

“Post Partum” non è solo uno spettacolo. Vuole essere un viaggio tagliente e ironico nei meandri di quell’universo femminile mai ascoltato e, troppo spesso, volutamente rimosso.
Lo spettacolo nasce da un lavoro certosino di ricerca e documentazione sul campo, che si compone di oltre cento interviste fatte da una mamma ad altre mamme, di testimonianze delle ascoltatrici di RadioRock, di telefonate ai consultori. Al parco, all’asilo, al supermercato, ovunque la stessa identica reazione. Le stesse risposte. Le donne hanno paura nel dichiarare di non sentirsi all’altezza del ruolo di madre, temono di affrontare l’argomento, di confrontarsi e di dire la verità. Ma soprattutto di essere giudicate.
Si parla tanto di “sofferenza fetale” e poco di “sofferenza materna”. Eppure i casi sono in crescente aumento. Perché “di mamma ce n’è una sola…” e troppo spesso è sola. Una volta tornate a casa dall’ospedale la sensazione descritta è quella “di ritrovarsi con un bambino sconosciuto il cui pianto è una lama nel cervello”.
Ecco perché Post Partum. Uno spettacolo/inchiesta sulle verità celate, per certi aspetti ironico, per altri tagliente. Ma soprattutto uno spettacolo necessario. Nato da un’urgenza. Creato per l’urgenza.

Recensioni dello spettacolo

20/03/2016

forse c'è una via d'uscita

Visto a: I cinque sassi

Il: 20/03/2016

Monologo serio, non ironico, recitato con grande trasporto e bravura . Una tematica complessa che coinvolge una percentuale altissima di donne che spesso non sono supportate e che vivono solitarie questo enorme problema. La difficoltà di riprendere un cammino di vita normale alcune volte sfocia in gesti estremi che l'attrice ha evidenziato con maestria.

Voto:

Saluto alla casa: Brunella.,gran bella casa. Ospitalità perfetta. Grazie e a presto.

20/03/2016

AMBIENTE , AMBIENTAZIONE E DRAMMATIZZAZIONE PERFETTI

Visto a: I cinque sassi

Il: 20/03/2016

Il particolare ambiente di casa Brunella, con le luci, i suoi colori e la ricercatezza degli arredi, hanno fatto da cornice coreografica ad uno spettacolo teatrale di forte impatto emotivo, interpretato dall'attrice Sonia Barbadoro in maniera perfetta. Sembrava d'essere lì, immersi tutti, in quella rappresentazione di vita familiare, di donna a tratti gioiosa, ilàre, poi rapita da un senso drammatico di abbandono, di cui le ns compagne di vita non dovrebbero mai soffrirne; in quello si è articolato tutto il senso comunicativo dell'evento teatrale, splendido, emozionante, che mi ha fatto realmente commuovere. Come anche il pianto di bimbo, casualmente spettatore della rappresentazione, che è stato riprova del particolare effetto scenico, molto aderente alla realtà tragica delle innumerevoli, attuali, depressioni familiari. Alla fine, nel trasporto della realtà rappresentata con la finzione scenica, avrei voluto abbracciare l'interprete ed entrare nella sua vita con una frase "non sei sola, sono con te , con forte dolcezza, in ogni tuo impegno, in ogni tua ora di vita"

Voto:

Saluto alla casa: Cara Brunella, grazie per aver offerto, con spirito accogliente ed elegante, a me ed a tutti gli spettatori, rapiti da questa particolare rappresentazione teatrale, i sapori genuini del tuo buon gusto, le tue luci, i tuoi colori e la ricercatezza degli arredi. Grande effetto scenico e accorato ambiente hanno compiuto l'opera teatrale in casa, dove amicizie si sono incontrate e spiriti si sono fusi in una particolare, magica serata di inizio primavera. Grazie

20/03/2016

Il doppio della Vita

Visto a: I cinque sassi

Il: 20/03/2016

Aria trasparente, non un alito di vento. Serata di quelle che e' un vero sacrilegio rinchiudersi in solitudine nel proprio bozzolo. Padrona di casa col sorriso contagioso. Location imperdibile, nel core segreto dei poveri, ma alteri Sassi che, attraverso le finestre, pareva quasi volessero anche loro essere li, partecipi. Ho provato a immaginare l'effetto magico di questa commovente Bellezza su chi, quella sera, non aveva, come me, il cuore un po' 'indurito' dalla radicata consuetudine dei luoghi. E noi tutti, messa da parte per un po' l'allegria di esserci incontrati, spinti a riflettere, in un silenzio sospeso, su quell'abisso di solitudine che talora e' forse stata anche la nostra. Noi, pensavo.. eravamo la', fortunati e grati per avere il privilegio della Vita.

Voto:

Saluto alla casa: Grazie mille, Brunella per la generosa e squisita ospitalita'

Mostra altre recensioni