Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più guarda la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Bim Bum Bang! Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioni

20DOMENICAMarzo

Nella casa Villa Pina

Casa Attiva

Monastir (CA)

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Bim Bum Bang!

di e con Elena Vanni. Regia Tage Larsen

Durata 60 minuti

Un uomo, il suo potere, la sua creatura. In un passato che non sparisce. La storia di un’ azienda, di una famiglia. Le gloria delle armi e il sorriso di una bambina.

Share on Facebook

Villa Pina

Città:

Monastir (CA)

Capienza:

30 persone

Orario Apertura:

21:00

Orario Aperitivo:

Non Specificato
Offerto dalla Casa

Orario Spettacolo:

Non definito

Bim Bum Bang!

Sinossi spettacolo:

Commedia leggera sulla leggerezza delle armi

Un uomo, il suo potere, la sua creatura.
In un passato che non sparisce.
La storia di un’azienda, di una famiglia.
Le gloria delle armi e il sorriso di una bambina.

Un uomo che odora di soldi, luoghi comuni e lati oscuri.
Un uomo che ha perso qualcosa di molto prezioso.
Una pistola, una leggenda, il fascino di un mito locale e mondiale.
Bastano un pollice e un indice per dar vita a un oggetto inequivocabile: bang!
Lui e lei.
Un monologo incrociato. Due punti di vista che si raccontano e corteggiano,
si inseguono e scontrano sino ad arrivare a…

Una storia a tratti grottesca, paradossale.
L’unica via per raccontare la realtà. La realtà è che Brescia è una delle capitali mondiali nella produzione delle armi leggere.
Non mi interessa denunciare alcuna azienda, non mi interessa fare i nomi.
Mi interessa invece fotografare una mentalità, perfettamente riassunta nella frase:
“Se non le faccio io le fa qualcun altro, allora è meglio che le faccia io!”
Una mentalità per la quale nessuno è mai direttamente responsabile, per la quale il mondo va così e l’economia non s’arresta, nella quale siamo tutti coinvolti e, allo stesso tempo, tutti assolti.

Partendo dalle griglie del teatro fisico dell’Odin Teatret ci siamo tuffati in un altro mondo.
Tra racconto, cinema, fumetto, sogno e realtà.

Con il patrocinio dell’Osservatorio permanente sulle armi leggere di Brescia www.opalbrescia.it

Recensioni dello spettacolo

27/11/2016

Piccolo capolavoro contemporaneo

Visto a: Casa della Gioia

Il: 27/11/2016

Elena è stata bravissima! La piece molto bella quasi.geniale direi.un piccolo capolavoro ,dove elena interpreta magistralmente tutti i personaggi cinici e comici. L.idea di teatro per casa è stupenda. Bravi tutti Coming soon "casa di bambola"

Voto:

Saluto alla casa: Un bacione a.PDM

27/11/2016

Divertimento impegnato.

Visto a: Casa della Gioia

Il: 27/11/2016

Dico semplicemente che mi sono divertita molto, ho riso, ma ho anche sgranato gli occhi con indignata sorpresa per ciò che la storia mi raccontava. Non posso, però, tralasciare di sottolineare quanto mi ha impressionato l'acrobatica recitazione, sì acrobatica, ma senza "pacchianeria", perché le tantissime acrobazie 'sciorinate' sotto gli occhi dello spettatore sono un tutt'uno con la storia la incarnano con elegante sintonia al punto che la recitazione si confonde con la mimica e la danza e la danza diventa recitata: complimenti e BRAVO!

Voto:

Saluto alla casa: Grazie a Paola, cordialissima padrona di casa che con semplice confidenza ha reso piacevolissimo il pre e post spettacolo: grazie!

27/11/2016

Brava Elena!

Visto a: Casa della Gioia

Il: 27/11/2016

Spettacolo surreale in cui Elena dà prova di tutta la sua esperienza e capacità di attrice interpretando il protagonista della storia e i personaggi non protagonisti con grande abilità e una mimica straordinaria. Lo spettacolo è coinvolgente ed è stato molto apprezzato da tutti i presenti.

Voto:

Saluto alla casa: Grazie a Paola dell'ospitalità.

Mostra altre recensioni