Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più guarda la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Lampedusa è uno spiffero!!! Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioni

02VENERDÌGiugno

Nella casa Terrazza Nardina

Casa Esperta

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Lampedusa è uno spiffero!!!

di Norma Angelini e Fabio Monti

Durata 75 minuti

Ah, che bella vista, a Lampedusa….. È da lì che è partito il nostro spettacolo. E da un presupposto: il desiderio di ridicolizzare i luoghi comuni, cercando di comprenderne i fondamenti.

Share on Facebook

Terrazza Nardina

Città:

Grottaglie (TA)

Zona:

Grottaglie (TA) Quartiere delle ceramiche

Capienza:

38 persone

Orario Apertura:

21:00

Orario Aperitivo:

Non Specificato
Offerto dalla Casa

Orario Spettacolo:

Non definito

Lampedusa è uno spiffero!!!

Sinossi spettacolo:

L'immigrazione - Lampedusa - L'Occidente - La caponatina

Ma lo sai che uno dei pezzi di terra più a sud di tutta l’Europa si chiama Lampedusa? Sai, è un’isola. Piccola. Molto più vicina all’Africa (circa 90 km) che al resto d’Europa (180 km circa). È territorio italiano. Da lì, puoi godere di una visuale tutta privilegiata su uno dei temi caldi del nostro scintillante presente: la migrazione enorme, biblica, di popolazioni del Sud del mondo, in direzione dell’Occidente ricco.
Ma lo sai, è una bellissima visuale...

“Un milione di persone pronte a invadere le coste italiane, dalla Libia, a sbarcare a Lampedusa e......”
(un miliùni?! minchia! e come fannu? a Lampedusa, un miliùni di cristiani, mancu ‘a ‘ddritta cci stanu....)

Ah, che bella vista, a Lampedusa…..
Da lì queste cosette si vedono a meraviglia, pulite pulite, nitide, nette. È da lì che è partito il nostro spettacolo. E da un presupposto: il desiderio di ridicolizzare i luoghi comuni, cercando di comprenderne i fondamenti.

Ridere delle assurdità del mondo. Cercare le contraddizioni. Estremizzarle. E ridere. Ridere.
Cercare il senso delle cose, e provare a salvarla la pietà umana, da facce viste, da contraddizioni reali, da voci sentite, da ragioni comprese, prima, molto prima dei giudizi facili, delle ragioni, facili.

Recensioni dello spettacolo

04/06/2018

Tu chiamale se vuoi... emozioni (cit.)

Visto a: Casa teatro

Il: 02/06/2018

Fabio ha saputo toccare con questo spettacolo tutte le corde, facendoci passare dalle risate alla lacrime, come lui passava dall'accendo Lumbard all'intercalare lampedusano. Grazie mille a questo splendido artista!

Voto:

Saluto alla casa: Duccio e Leonarda hanno organizzato una magnifica serata... Ottima scelta dello spettacolo!!!

16/09/2017

Tra Sale e Pepe

Visto a: Casa Elia

Il: 15/09/2017

I personaggi di "Lampedusa è uno Spiffero" si muovono allegri e dinamici in uno sfondo immaginario stupendo creato dal pathos di Fabio che riesce a trasmettere tutta la naturale solitudine di un popolo di confine

Voto:

Saluto alla casa: Casa Elia è il posto adatto per eventi onirici.

03/07/2017

Lampedusa e' uno spiffero

Visto a:

Il:

Condividiamo , appieno, quanto scritto da Danilo Rosati!

Voto:

Saluto alla casa: Grazi per l'accoglienza, e per l'eccezionale aperitivo.

Mostra altre recensioni