TEATRO X CASA

Teatro Per Casa
Arsura d'amuri Play Video
Aggiungi ai preferitiVai alle recensioniPrenota un posto per l'evento

04SABATOMaggio

Nella casa casa piupau

Casa Apprendista

Mamoiada (NU)

Offerta minima suggerita per questo evento: 12 euro.
Come viene calcolato il suggerimento

Arsura d'amuri

di Norma Angelini con Fabio Monti

Durata 60 min

CANTATA PP'A ME' SICILIA, DA ZÙ 'GNAZIU U PUETA A MODUGNO... Uno spettcolo di teatro-canzone pp’a megghiu Sicilia: la vita, le lotte, le speranze e lo sguardo del grande poeta siciliano Ignazio Buttitta e i canti siciliani della tradizione alle reinvenzioni di Domenico Modugno

Share on Facebook

casa piupau

Città:

Mamoiada (NU)

Capienza:

30 persone

Orario Apertura:

19:00

Orario Aperitivo:

19:30
Condiviso

Orario Spettacolo:

20:30

Arsura d'amuri

Sinossi spettacolo:

Sono siciliano. Ho 43 anni.
Ne avevo 27. Da 6 anni a Milano, ero da poco tornato a vivere in Sicilia. Sotto un vulcano, alto e nero, a Catania.
Per quelli come me, viene un momento in cui cerchi di capire da dove vieni. Venne allora.
Ma guardandomi attorno, sentivo la mia terra straniera. O meglio, lo straniero ero io.
Ogni tanto, in quei tempi, in epigrafe a corti cinematografci, o a racconti di autori siciliani, o citato in qualche intervista, sbucava fuori il nome di Ignazio Buttitta, poeta.
Le brevi frasi virgolettate, versi di poesie, mi bruciavano gli occhi e la pelle. Erano lampi, lapilli infuocati.
Una, due, tre volte. Dieci, venti, trenta volte. Lampi e fuoco. Piccole cicatrici restavano, a testimoniare che quelle frasi virgolettate lasciavano un segno tangibile, e pulsavano, a distanza di mesi.
Dissi tra me: andiamo a vedere chi è questo Buttitta, poeta. E la mia vita cambiò per sempre.
Ricordo l’emozione violenta. Ancora la provo, anni e anni dopo, ogni volta che canto ad altri quelle parole di fuoco... 

La megghiu Sicilia comincia da qui, da lui, da Zu ‘Gnaziu u pueta, dai suoi racconti e dalle sue poesie.

Canto in questo spettcolo l’anima profonda della megghiu Sicilia, quella di Ignazio Buttitta, poeta, di Rosa Balistreri, aedo e regina dei nostri canti, di Domenico Modugno, niente affatto siciliano, ma che nel sogno di incarnare l’anima di una terra non sua se non per amore di viscere, è riuscito come nessuno a rubarci l’anima e a cantarla forte. Come diceva Zù ‘Gnaziu u pueta: ARSURA D’AMURI. 

Recensioni dello spettacolo

25/02/2019

È stata una bellissima sorpresa!

Visto a: Teatro Ignazio

Il: 23/02/2019

Ho partecipato per la prima volta ad uno spettacolo di Teatroxcasa ed è stata una veramente una bella esperienza! Bravissimo l'attore che ha animato la serata con poesie di un poeta siciliano e canzoni in dialetto siciliano (anche se conosco poco questo dialetto ed inevitabilmente qualcosa mi è sfuggito!) il tutto in una bella casa accogliente. Esperienza da ripetere!

Voto:

Saluto alla casa: Grazie della vostra splendida ospitalità e cordialità! Io e la mia amica ci siamo sentite a nostro agio, buono il cibo, bella casa accogliente! Grazie!